Pez Valdichiana aretina: incontro formativo

Grazie a tutte e a tutti gli intervenuti al primo incontro di formazione sull’orientamento ieri, a Camucia, nell’ambito delle attività del PEZ (Piano Educativo di Zona) dell’area Valdichiana aretina.

Ieri abbiamo introdotto il concetto di dispersione scolastica, abbiamo riflettuto sui significati attribuiti all’orientamento (a partire da un brainstorming) e alle pratiche in essere (a partire dalla rilevazione di quelle esistenti). Abbiamo poi cercato di definire la relazione tra significati e pratiche e ci siamo confrontati con differenti concezioni di orientamento (anche in prospettiva storica) e con i bisogni dell’utenza.

Infine abbiamo introdotto la didattica orientativa e abbiamo costruito, insieme, un esempio della stessa.

Ecco qui, come promesso, alcuni materiali che possono supportare le riflessioni e le informazioni condivise ieri.

Il volume: Dispersione scolastica. Ascoltare i protagonisti per comprenderla e prevenirla (scaricabile gratuitamente, clicca qui):

dispersione

Una ricerca pubblicata su Rivista Internazionale sugli effetti cognitivi di didattiche attive, lettura e orientamento narrativo, clicca qui: accedi all’articolo.

Costruire la propria vita con l’orientamento narrativo: clicca qui.

Un’introduzione alla didattica orientativa: clicca qui.

Scarica una dispensa sulla didattica orientativa: accedi qui.

Tra competenze e didattica orientativa: clicca qui.

Volume di percorsi di didattica orientativa per la matematica: clicca qui.

Volume di percorsi per la didattica orientativa asse linguistico: clicca qui.

Buone letture a tutti

Federico Batini

Annunci
Pubblicato in TFA e altri percorsi (materiali) | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il problema della dispersione. Misurare per apparire o misurare per prevenire?

3560868 (Immagine dell’opera di Salvatore Pizzo)

In Italia ci sono decine di migliaia di ragazzi CHE NON ESISTONO. La dispersione scolastica viene contata ormai mediante gli abbandoni. Si tratta degli abbandoni scolastici formalizzati, cioè, detto in parole povere quelli che vanno in segreteria a firmare, con i genitori, il foglio di rinuncia. Tutti gli altri, quelli che smettono di andare a scuola, o si presentano una volta al mese o una volta alla settimana NON appaiono nelle statistiche ufficiali. Quindi? Quindi per loro non esiste il canale alternativo della formazione professionale, non ricevono alcuna offerta formativa… ed a 15 o 16 anni sono fuori dal sistema di formazione/istruzione con nessun’altra qualifica se non la vecchia “licenza media”. Poi ci meravigliamo della disoccupazione giovanile e presentiamo statistiche che dicono che l’abbandono è diminuito. Provate a entrare in una classe di un professionale o di un tecnico, ma anche in un liceo e leggete i nomi nel registro e fate l’appello. Tornate il giorno dopo e quello dopo ancora. Scoprirete che ci sono scritti dei nomi che hanno accanto una fila di “a” di assenza. Si tratta di un problema che riguarda ragazzi e ragazze con nomi e cognomi, volti, storie, storie che spesso sono tutt’altro che semplici. Per quelli, invece, che sono figli di famiglia facoltose poi una soluzione c’è sempre: una scuola di recupero, un esamificio, un inserimento nell’azienda di famiglia… qualcosa si trova e magari, privi di strumenti, si trovano persino a decidere sulle sorti di altri. Si tratta di un’emergenza nazionale, la vera e unica emergenza che abbiamo non è fiscale, non migratoria, non è di infrastrutture è educativa. Finché questo paese non capirà queste cose non cambierà. Abbiamo parlato di questo al convegno nazionale SIRD, presentando un’analisi dei numeri e dei costrutti, per far vedere che se cambio il costrutto cambio i numeri, ma non la sostanza. La dispersione scolastica in Italia è intorno al 25-30% nel solo ciclo della secondaria di secondo grado.

La presentazione al Convegno SIRD

Il Convegno SIRD

Il profilo facebook del nostro Master in Orientamento Narrativo e Prevenzione della Dispersione Scolastica.

Pubblicato in Ricerca (materiali) | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Protetto: Incontro Pieve a Nievole (PT) NoOut3

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password:

Pubblicato in TFA e altri percorsi (materiali) | Contrassegnato , , , , , ,

Aperte le iscrizioni al Master in Orientamento Narrativo e Prevenzione della Dispersione Scolastica (Unipg)

 

LOCANDINA DEL MASTER: POSTER MASTER 2018 2

Finalmente si sono aperte le iscrizioni per il master in ORIENTAMENTO NARRATIVO E PREVENZIONE DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA.

A QUESTO LINK SI POSSONO TROVARE IL BANDO E LE INFORMAZIONI PER ISCRIVERSI, CLICCA QUI.

Profilo Facebook del Master: clicca qui.

Pubblicato in Comunicazioni, TFA e altri percorsi (materiali) | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Progetto NoOut3 – materiale incontro Lettura

copertina Leggimi ancora

Carissimi insegnanti,

oltre al materiale e alle dispense consegnate in aula inserisco qui, come richiestomi, la dispensa relativa all’incontro sulla lettura insieme ad altri materiali relativi allo stesso tema. Ricordo che questo materiale non sostituisce la parte on line che si svolge nel sito dedicato alla formazione insegnanti dell’Associazione Pratika.

Intanto ecco le pagine del progetto sul sito dell’Associazione Pratika: seminari ad Arezzo: clicca qui.; seminari nell’area fiorentina: clicca qui.

Qui accanto la copertina del mio volume “Leggimi ancora” fresco di stampa e disponibile tra poco (già ordinabile in libreria).

Dispensa: La lettura e la lettura ad alta voce Dispensa 1° seminario lettura

Articolo: Perché leggere a bambini e ragazzi? (clicca qui per accedere).

Slide: Ecco invece una presentazione relativa agli effetti di lettura che abbiamo documentato sul campo con il mio gruppo di ricerca (comunicazione presentata a Foligno nel 2017) clicca sul titolo: gli effetti di lettura

Articolo: Gli effetti della lettura ad alta voce nella scuola primaria (clicca qui per leggere, gratuitamente, l’articolo).

Un intero volume disponibile gratuitamente: Lettura e dispersione (clicca per scaricare).

 

Pubblicato in Appunti, TFA e altri percorsi (materiali) | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Protetto: Dopo il corso sulle competenze a Città di Castello

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password:

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , ,

I prossimi impegni: settembre e ottobre

Un breve riepilogo degli appuntamenti esterni (non sono ovviamente indicate né le numerose riunioni di ricerca, di lavoro e formazione, né le numerose attività di back office a meno che siano momenti pubblici).

Domattina, a Perugia, Consiglio di Dipartimento FISSUF (qui) poi sarò ad Ammeto Marsciano per iniziare un progetto di formazione e intervento su lettura e orientamento narrativo. Il progetto è realizzato dall’Associazione Pratika per la Direzione Didattica di Marsciano. Link al sito della scuola qui. 

Lunedì 10 settembre,a Perugia, selezione per la borsa di ricerca collegata al progetto NoOut3.

Martedì 11 settembre il primo evento di formazione, presso l’Istituto Comprensivo IV Novembre di NoOut 3 (progetto dell’Associazione Pratika), rivolto agli insegnanti delle scuole aretine. Si parlerà di didattica e lettura.

Mercoledì 12 settembre, a Perugia, sessione supplementare di esami per gli iscritti ai 24 CFU pre-FIT. Nel pomeriggio formazione sulla didattica per competenze a Città di Castello, precisamente all’ IIS Polo Tecnico Franchetti-Salviani.

Giovedì 12 parteciperò alla Conferenza Educativa di Zona della Valdichiana aretina, a Camicia, e, nel pomeriggio, alla Conferenza Educativa di Zona della Valdelsa senese, a Poggibonsi.

Il 17 e il 24 settembre a Roma per Fondimpresa (poi il 04 ottobre).

Il giorno 19 esami, a Perugia, per i corsi ordinari e il pomeriggio di nuovo a Città di Castello per la formazione sulle competenze dove sarò anche l’08 ottobre.

Il giorno 28 settembre alle 17,30 presso l’oratorio di Santa Cecilia nell’ambito di SHARPER, la notte dei ricercatori, presenterò un seminario sulla lettura con anticipazione del volume “Leggimi ancora. Lettura ad alta voce e Life skill” al link si trovano già indicazioni anche relativamente al Convegno che si terrà il giorno 20 ottobre, a Firenze, nell’ambito di DIDACTA e che avrà lo stesso titolo del volume. Per info e iscrizioni qui.

Il 29 e 30 settembre sarò a Livorno per il seminario nazionale LaAV, qui il programma.

Il 02 ottobre inizieranno le lezioni dei miei corsi ordinari presso il Dipartimento FISSUF (Università degli Studi di Perugia). Le lezioni si svolgeranno il martedì e mercoledì.

Il 05 e 06 ottobre interverrò al Convegno Pensieri Circolari, a Biella. Il titolo di questa edizione è: Narrazioni che disegnano mondi. Vivere la complessità, fare la differenza. Qui puoi scaricare il programma e le info.

Il 18 e 19 ottobre sarò al Convegno SIPED di Bari.

Il 20 ottobre ci sarà il convegno LEGGIMI ANCORA. LETTURA AD ALTA VOCE E LIFE SKILL che è un momento fondamentale per l’attività di ricerca di quest’anno. Tutti invitati. Qui tutte le info.

Il 25 e 26 ottobre, a Salerno, sarò al convegno SIRD.

Il 29, 30 e 31 ottobre sarò a Napoli per il I Convegno Mondiale della Trasformazione Educativa come relatore invitato.

 

 

 

Pubblicato in Comunicazioni | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento