Progetto orientamento narrativo Arezzo

L’orientamento narrativo in sintesi.

L’orientamento narrativo, ideato nel 1997 (Batini, Salvarani, 1999a, 1999b; Batini, Zaccaria, 2000; 2002), è un metodo che lavora attraverso l’utilizzo di narrazioni (romanzi, racconti, film, immagini, canzoni) e di materiali biografici (direttamente, metaforicamente) delle persone con le quali si lavora.

L’antropologia e l’etnografia culturale, la psicologia culturale, il costruttivismo e la riflessività sono i paradigmi epistemologici dai quali ha preso le mosse, all’inizio del 1997, l’orientamento narrativo. Il richiamo al punto di vista costruttivista per il quale sia scienza che arte sono due sistemi di costruzione del mondo e, più in generale ognuno di noi procede alla costruzione di un mondo e di una realtà che non è soltanto una produzione individuale, ma viene negoziata con la cultura e la società di appartenenza (Bruner, 1992, 1997). Prosegui la lettura cliccando qui.

Un manuale sfogliabile gratuitamente sull’orientamento: clicca qui per leggere gratuitamente COSTRUIRE FUTURO A SCUOLA.

La maggior parte delle slide usate oggi: clicca qui.

Video introduttivo (clicca): Costruire la propria identità con le narrazioni

Una sperimentazione a Livorno con l’orientamento narrativo: vedi il video qui.

L’orientamento narrativo, articolo sintetico su La Ricerca (Loescher): clicca qui per vedere il contributo.

 

Il pensiero narrativo, video di Andrea Smorti: clicca qui.

L’esperienza della lettura in ottica cognitiva: Clicca qui per accedere all’articolo.

Annunci
Pubblicato in Appunti, TFA e altri percorsi (materiali) | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sono tornati. Attenzione ai bus dell’odio

Credevamo che certe manifestazioni legate a pregiudizi e fanatismo, portatori di messaggi di incitamento all’odio avessero avuto un termine… e invece… sono arrivati gli “autobus delle libertà”… (sembrano un’idea della prima “Forza Italia”). Come al solito si mescolano messaggi anti-scientifici, fanatismo e ideologia e uso della vittimizzazione per attaccare. Si fa addirittura abuso del termine violenza di genere sul quale tutti siamo tristemente informati. Si abusa della parola libertà per condannare le libertà degli altri, per offendere e turbare minori… che già vivono realtà di esclusione; si usa lo spauracchio del famoso “gender” (sul quale ormai ci sono abbondanti articoli capaci di ricostruire in modo efficace genesi, modalità e obiettivi di una delle più grandi bufale mediatiche mai veicolate). Le differenze… vanno tutelate. I bambini con identità di genere non allineata al sesso biologico e i ragazzi con orientamento sessuale non eterosessuale hanno diritto al benessere nel contesto scolastico, a veder riconosciuta e letta positivamente la propria identità, a potersi esprimere, esattamente come tutti gli altri bambini e ragazzi indipendentemente da cultura o area geografica di provenienza, religione, differenti abilità possedute, orientamento sessuale. Qualsiasi azione di incitamento alla discriminazione all’omofobia e alla transfobia è particolarmente pericolosa per bambini e ragazzi e può facilitare la comparsa di episodi di bullismo in contesto scolastico con profonde conseguenze. La scuola si deve situare nella realtà senza nasconderla e facilitare l’apprendimento di tolleranza, accettazione, comprensione degli altri… ricordando sempre e comunque che ciascuno di noi è “altro” da qualcosa.

Invito a leggere, con attenzione e fino in fondo questo articolo: leggi articolo.

Pubblicato in Appunti | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Nuovo orario ricevimento settembre-dicembre 2017

Carissimi studenti,

con l’inizio della didattica (4 corsi) e per tutta la durata della stessa (fino a dicembre) il ricevimento è:

  • prima e dopo ogni lezione in corrispondenza dell’aula relativa
  • il martedì dalle 11 alle 12

Si prega di diffondere anche ai colleghi il nuovo orario di ricevimento.

Grazie

Pubblicato in Metodologia della ricerca in educazione, Pedagogia sperimentale, Programmi corsi, Uncategorized | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Protetto: Materiali VIII seminario nazionale LaAV

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password:

Pubblicato in TFA e altri percorsi (materiali) | Contrassegnato , , , ,

Master gratuito su temi interculturali… in scadenza- Università di Perugia

ATTENZIONE: ISCRIZIONE PROROGATA FINO AL 02 OTTOBRE!!!!

masterinterculturaMaster di I livello/Corso di aggiornamento professionale in “Organizzazione e gestione delle istituzione scolastiche in contesti multiculturali” A.A. 2016/2017. – Università di Perugia, Dipartimento FISSUF

Il Master è completamente gratuito (previsti solo 60 euro per spese amministrative e di immatricolazione e 16 euro di marca da bollo) e sarà inaugurato da un convegno previsto il 29 settembre prossimo.

Clicca qui per il programma del convegno def.-1

La scadenza per iscriversi al Master è domani 22 settembre… l’occasione è davvero unica (stiamo cercando di prorogare ancora le iscrizioni).

Responsabile del Master è la Prof.ssa Alessia Bartolini.

Vedi il bando e tutte le informazioni per l’iscrizione: clicca qui.

Pubblicato in Comunicazioni | Contrassegnato , , , , , | 1 commento

Le storie siamo noi 2017 – Follonica 6 e 7 ottobre 2017

convegno2017

Sta per arrivare la sesta edizione, quella del decennale, de Le Storie siamo noi. Un lungo percorso che abbiamo cercato, con Simone Giusti, di sintetizzare nell’introduzione al Quaderno del Convegno che, come in ogni edizione, consegneremo ai partecipanti.

Il testo dell’introduzione è stato pubblicato in anteprima su La Ricerca (Loscher): Le storie siamo noi: dieci anni di percorso

Il programma del Convegno: clicca qui.

Le modalità di iscrizione: clicca qui.

Il sito de: Le storie siamo noi

Il convegno è riconosciuto per gli insegnanti (accreditato al MIUR) e per gli studenti dell’Università di Perugia è valido per i corsi di Pedagogia Sperimentale, Metodologia della ricerca in educazione, dell’osservazione e della valutazione.

 

Pubblicato in Comunicazioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Seminario nazionale LaAV 2017 – La Spezia 23-24 settembre 2017

Il 23 e 24 settembre 2017 si svolgerà, a La Spezia, l’VIII seminario nazionale LaAV (Letture ad Alta Voce), l’associazione nazionale che fa volontariato attraverso servizi di lettura ad alta voce in un numero altissimo di settori che comportano una qualche forma di difficoltà (con soggetti affetti da vari tipi di disagio- fisico, psichico- minori in situazioni complesse, anziani, soggetti portatori di differenti abilità, lungodegenti, malati terminali, bambini in ospedale, migranti, rifugiati e richiedenti asilo…).

I seminari sono momenti di formazione in cui volontari in rappresentanza di tutti i circoli italiani si ritrovano per migliorarsi e crescere insieme.

locandinaLaAV

Dettagli sui laboratori?

21430523_1655944244436536_946793241775161950_n

Volontari da tutta Italia a La Spezia: leggi l’articolo.

 

 

Pubblicato in Comunicazioni | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento