Una brutta, brutta notizia… ancora un suicidio per omofobia

Si chiamava Davide, ma i compagni, per offenderlo, lo chiamavano il “ragazzo dai vestiti rosa”. Aveva 15 anni, e a scuola lo prendevano in giro da più di un anno. Martedì si è tolto la vita. E’ tornato nella sua casa romana, dopo essere stato ripreso da un’insegnante per aver usato uno smalto per le unghie, e si è impiccato, con la sciarpa. Davanti al fratellino piccolo. Lo ha trovato il padre, quando ormai non c’era più niente da fare. Inutile chiamare i soccorsi.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Appunti e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Una brutta, brutta notizia… ancora un suicidio per omofobia

  1. Elisa cifiello ha detto:

    Sono senza parole…potrebbe essere un figlio mio…Davide ha combattuto contro Golia, ma ha perso. Anche chi ha perseguitato Davide potrebbe essere figlio mio….E anche lui ha perso….

  2. silvia natoli ha detto:

    é bruttissimo leggere questa notizia, é così triste vedere che l’ignoranza e i pregiudizi della gente portano ancora a questo, a fare un bullismo non solo fisico ma soprattutto psicologico che non permette di vivere a una persona la propria sessualità e la propria vita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...