Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico

gattotopograndeLuis Sepùlveda, indimenticabile autore di molti bellissimi romanzi e del notissimo Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare (due milioni di copie vendute solo in Italia) ci propone adesso un’altra fiaba di ottantasei pagine, sull’amicizia tra un topo, un gatto e un giovane: Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico.

Mix, Max e Mex sono i protagonisti di questa favola sull’amicizia, su come essa possa travalicare ogni confini, quelli della biologia, quelli dei sensi e di come il “tesoro” a volte, si trovi dove meno te l’aspetti. Una storia semplice, una storia di relazione e affetto, che si legge di un fiato, come una fiaba, appunto. L’ambientazione è a Monaco di Baviera, e i personaggi sono i tre nominati. Progressivamente grazie all’apertura mentale, al dialogo, alla curiosità e al rispetto si stringe tra i tre protagonisti del libro un legame fortissimo… attraverso il quale si comprende la regola fondamentale di ogni esistenza: per essere felici c’è bisogno degli altri. In una conferenza del novembre 2012, in Italia, Sepùlveda ha affermato, tra l’altro: la crisi economica non va assimilata a una catastrofe naturale inevitabile, ma va imputata a precise responsabilità di chi, a sostegno del libero mercato, ha agito dimenticando etica e senso collettivo. La lettura e la conversazione sono fra le poche armi per resistere e opporsi in maniera reattiva alla crisi, perché per cambiare la situazione dobbiamo affidarci a un approccio creativo che non può che nascere attraverso il dialogo e la riscoperta dell’importanza di uno dei valori fondamentali della nostra vita: l’amicizia.

Una bella intervista con Luis Sepùlveda su questo libro.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Sto leggendo e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico

  1. elisa melonari ha detto:

    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...