Io, Pierre Rivière avendo sgozzato mia madre, mia sorella, mio fratello…

io pierre ri Oggi voglio parlare di un libro indefinibile di Michel Foucault. Si tratta di un libro che ritengo fondamentale nella mia formazione e nel mio modo di fare didattica in università. Nel giugno del 1835 il giovane contadino normanno Pierre Rivière sgozza la propria sorella, il proprio fratello e la propria madre perchè deve “liberare” il padre dalle angherie materne. Foucault insieme agli allievi ricostruiscono il processo, l’attenzione che ricevette dalla stampa, esaminano le testimonianze provando a ricostruire, con metodo retrospettivo e morfogenetico, che cosa è accaduto e perché.

“Oggi, 3 giugno 1835, all’una del pomeriggio. Noi Francois-Edouard Badouin, giudice di pace del cantone di Aunay, assistito da Louis-Léandre Langliney, nostro cancelliere. Or ora informato dal sindaco del comune di Aunay, che uno spaventoso omicidio è stato appena commesso nel detto comune di Aunay, nel villaggio chiamato La Faucterie, al domicilio del signor Pierre-Margrin Rivière, agricoltore proprietario, assente da casa sua, come ci vien detto, dal mattino; ci siamo immediatamente recati al detto domicilio, accompagnati dal sindaco di Aunay, ed anche dai signori Morino, dottore in medicina, e Cordier, ufficiale sanitario, entrambi domiciliati ad Aunay, venuti su nostra richiesta secondo quanto prescritto dalla legge. Entrati in casa, al pianterreno, che viene usato come stanza…vi abbiamo trovato tre cadaveri giacenti per terra: 1) una donna di circa quarant’anni rovesciata sul dorso di fronte al camino dove sembra che fosse occupata, nel momento in cui è stata assassinata, a far cuocere della farinata che era ancora in una pentola sul focolare. Questa donna è vestita come al solito, spettinata; ha il collo e la parte posteriore del cranio tagliati a coltellate. 2) un bambino…”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Sto leggendo e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...