Matilde (quando la lettura ti salva la vita)

matilde Dopo aver recensito Le streghe e il GGG (Grande Gigante Gentile) di Roald Dahl, non potevo mancare di recensire Matilde. Matilde è una bambina eccezionale, ama moltissimo leggere e ha imparato da sola a farlo. I genitori sono persone terribili, appassionati di televisione, non degnano Matilde della minima attenzione e non si accorgono nemmeno della sua incredibile intelligenza. Come ci spiega, infatti, Dahl: “I padri e le madri sono tipi strani: anche se il figlio è il più orribile moccioso che si possa immaginare, sono convinti che si tratti di un bambino stupendo.
Niente di male: il mondo è fatto così. Ma quando dei genitori cominciano a spiegarci che il loro orrendo pargolo è un autentico genio, viene proprio da urlare: — Presto, una bacinella! Ho una nausea tremenda!“, nel caso dei genitori di Matilde, invece, era vero il contrario, avevano per casa un genio, un vero genio e non solo non se ne accorgevano, ma la ritenevano una stupida perdigiorno. Sarà la signorina Dolcemiele, la sua maestra che ne scoprirà le incredibili risorse. Già perché Matilde non è semplicemente una bambina molto, molto, molto intelligente, nasconde un potere immenso… Così faremo conoscenza della sconclusionata famiglia Dalverme, della terrificante direttrice Spezzindue, vera e propria carogna che si diverte a tormentare i bambini (bambini che, peraltro, detesta, arrivando a sostenere di non essere mai stata piccola), della dolcissima signorina Dolcemiele, di Violetta, amica di Matilde e di una serie di altri personaggi. Scanzonato, divertente, irriverente, paradossale Dahl con Matilde ci consegna un altro capolavoro della letteratura per l’infanzia che va bene per tutte le età…

Questa voce è stata pubblicata in Sto leggendo e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Matilde (quando la lettura ti salva la vita)

  1. Ilaria ha detto:

    Matilde è la mia eroina da quando, a 6 anni, ho letto il libro. Devo dire che se ora ho questa sconfinata passione per la lettura il merito è di questo libro e di Roahl Dahl in generale, ho ancora tutti i suoi libri sparsi per casa mia e case dei miei nonni, e a volte, li rileggo. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...