E’ finito il nostro carnevale, di Fabio Stassi

finito carnevaleProvate ad immaginare l’amore più bello, l’incontro più fatato della vostra vita, … adesso provate a pensare di aver promesso a quella donna o a quell’uomo di rapirlo.., ti prendo e ti porto via, direbbe Ammanniti…e oplà lei o lui spariscono, per sempre…non vi rimane altro che rapire l’oggetto che porta sulle sue tracce… e se quell’oggetto fosse la coppa del mondo?

Eccolo qui il sorianesco romanzo di Fabio Stassi, edito con la consuete lungimiranza da Minimum Fax alcuni anni fa. Il romanzo è, nella finzione, una lunga intervista in cui quest’uomo, da vecchio racconta ad una giovane giornalista il perché e il per come ha deciso di rubare la coppa Rimet e i cinquant’anni e passa che gli sono serviti per mettere in atto il proprio piano.

La coppa Rimet prende il nome da Jules Rimet, primo ideatore del campionato mondiale di calcio, veniva assegnata ogni 4 anni finché il Brasile, per tre volte vincitore, l’ultima nel 1970, poté tenerla. Da allora il trofeo è la Coppa del Mondo Fifa che ancora nessuna nazione si è aggiudicata per tre volte.

Il romanzo si ispira ad un fatto realmente accaduto: la coppa Rimet fu rubata per due volte: la prima in Inghilterra, dove fu ritrovata sette giorni dopo da un cane e definitivamente in Brasile…quando non fu mai più ritrovata.

Il romanzo percorre così la storia del novecento, ricollegandoci ad episodi storici con grazia, precisione e levità, senza affaticarci ma disegnando un affresco storico notevolissimo sullo sfondo di nomi come quello di Pelé, Schiaffino, Garrincha etc…

Fabio Stassi si è proposto prepotentemente come uno degli autori più interessanti della nuova generazione di narratori italiani, da non perdere… i romanzi successivi, tra l’altro, hanno dimostrato che le attese erano davvero ben riposte.

Questa voce è stata pubblicata in Sto leggendo e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...