Io e te, di Niccolò Ammaniti

io e teEcco la cosa che odiavo di più. Ballare. Ma quella sera invece ho ballato e mentre ballavo una sensazione nuova, di essere vivo, mi toglieva il fiato. Tra poche ore sarei uscito da quella cantina. E sarebbe stato di nuovo tutto uguale. Eppure sapevo che oltre quella porta c’era il mondo che mi aspettava e io potevo parlare con gli altri come fossi uno di loro. Decidere di fare le cose e farle. Potevo partire. Potevo andare in collegio. Potevo cambiare i mobili della mia stanza.”

Immaginate di essere un ragazzino adolescente timido, introverso, ancora molto legato alla famiglia, incapace di trovare relazioni significative con i coetanei. Immaginate di immaginare cosa gli altri si attendono da voi, ma di non farlo. Immaginate di raccontarvi che non ve ne importa nulla.

Poi a un certo punto vi esce fuori una storia, guardate i vostri compagni … il gruppetto che vi piace di più… e ne ascoltate i discorsi… parlano di una vacanza, una settimana bianca, sarebbe bello, forse se invitassero anche voi, se non altro per raccontarlo a casa, tranquillizzerebbe i vostri genitori, che sono tanto preoccupati, di avere un figlio così, che pensano di farvi vedere da qualcuno…
E non è che succede, ma insomma, in qualche modo, viene fuori…lo raccontate … E adesso? Poi c’è una cantina e una sorella… E poi si diventa grandi…
Breve, si legge d’un fiato.
Edito da Einaudi.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Sto leggendo e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Io e te, di Niccolò Ammaniti

  1. silvia natoli ha detto:

    sono approdata a questo autore grazie a mia cugina. Lei è una divoratrice di libri e un giorno di alcuni anni fa le chiese un autore da consigliarmi. Lei mi consigliò Niccolò Ammaniti e da allora ho letto “ti prendo e ti porto via” e “Io non ho paura”. Quest’ultimo mi ha colpito particolarmente

    • federicobatini ha detto:

      be’ … vede ognuno trova in un autore ciò che cerca… a me, per esempio, “Ti prendo e ti porto via” è piaciuto molto di più, ma è comprensibilissimo che per lei sia il contrario….
      un saluto caro

  2. Comprato perchè visto su una bancarella a 7 euro. Letto in una notte mentre ero al mare. Fulminante per lo stile, riesce a mettere tanta carne al fuoco in poche pagine senza essere mai nè pesante nè superficiale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...