Tu, mio – di Erri De Luca

aaaTu, mio Dopo aver conosciuto già in questo blog lo strano modo di ritradurre e raccontare l’Antico Testamento di Una nuvola come tappeto (clicca qui per leggere la recensione) e il bambino che diventa uomo e impara la vita e l’amore di Montedidio (clicca qui per leggere la recensione) adesso incontriamo un ragazzo e un pescatore in questo splendido TU, MIO.

Nicola, il pescatore che parla poco, ed un ragazzo che ama stare con lui.

Preparava la barca e si partiva di mattina presto. L’isola era muta e scendendo scalzo alla marina un ragazzo poteva sentirsi liscio per la pietra sotto i piedi, profumato per il pane che gli sfiorava il naso dai forni, adulto perché andava sul mare verso il largo e le profondità a maneggiare un arte...

Il romanzo è ambientato negli anni cinquanta, dopo una guerra della quale si ha un po’ paura di parlare, un po’ voglia. Un pescatore ed una ragazza, un distratto amico più grande… questi gli incontri che in un’estate, suscitano domande e domande di quelle che hanno urgenza di trovare risposte, subito. Così un ragazzo improvvisamente cresce, così improvvisamente assume uno sguardo diverso sul mondo, come se si sentisse tirare in su… e in fuori.

Le avevo messo un bacio in cima alla fronte e lei lo aveva accolto. Non si era indurita… Avevo dimenticato di chiedere l’indirizzo, ma non importava, anche senza lettere io avevo un posto presso di lei e un nome, tate, che veniva da prima che io fossi al mondo e che aspettava me su un’isola per essere pronunciato.

E le parole di Erri De Luca, asciugate, come sempre, come se vi fosse passato un vento di sole, asciutto, secco, ed avesse lasciato tagli sulla terra, dai quali però, germoglia una ricchezza senza nome. Un altro libro magnifico.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Sto leggendo e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Tu, mio – di Erri De Luca

  1. Pingback: La doppia vita dei numeri, di Erri De Luca | Federico Batini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...