Ecologia del risparmio, di Giulia Landini

aaaa ecologia “Per alcuni anni avevo lavorato in una casa editrice di Milano: contratto giornalistico, ottimo stipendio, contributi e bonus di categoria. Mi sentivo in gabbia, però. Percepivo ogni giorno il paradosso di vivere una vita che non era più la mia. Mi sono data una spiegazione più o meno razionale: stavo evolvendo, un po’ come una farfalla che non è più una crisalide, ma non riesce a uscire dal bozzolo. Mi sentivo così. Poi, poco prima della fine dell’anno, ci chiamano d’urgenza in azienda e ci comunicano che dal 02 gennaio 2012 tutti i dipendenti, ossia trentaquattro persone, avrebbero perso il lavoro, perché l’azienda sarebbe stata messa in liquidazione. Nello stesso mese, la mia storia d’amore durata otto anni finisce. Dopo una lunga agonia. Anche qui c’è di mezzo quella crisalide che vuole diventare una farfalla. Non era più la mia vita. E con tutto l’amore e l’onestà con cui ci siamo sempre parlati, io e il mio compagno di allora, abbiamo compreso che ci eravamo evoluti, io per una strada, lui per un’altra. Marzo 2012 è stato il mese peggiore. La rabbia scema e lascia il posto alla tristezza mista alla disperazione per non avere più né un lavoro né un amore.” 

Giulia Landini racconta il suo percorso di decrescita felice. Non c’è però soltanto un’avventura personale, raccontata con semplicità e partecipazione, ci sono moltissime indicazioni pratiche per avviare il proprio cambiamento in direzione di un’ecologia domestica che ci consentirà di riappropriarci delle cose, di pulire e mangiare con minori costi e risultati migliori (e senza danni per la salute), di riappropriarci di un tempo che abbiamo perso, di accorgerci di quante cose “necessarie” non lo siano realmente. La particolarità del libro è la possibile gradualità… ovvero il fatto che si può aderire in tutto alla proposta della Landini e intraprendere un percorso simile al suo (originale, certo, ma anche prendendo numerosi spunti e indicazioni da Giulia Landini e da altri che hanno fatto simili scelte improntate all’ecologia, all’autoconsumo, all’ecologia), ma possiamo anche iniziare da piccole cose, sostituendo, ad esempio i moltissimi prodotti per l’igiene della casa con varie combinazioni di acqua, limone e aceto, oppure facendo da soli la pasta madre per fare il pane e via dicendo. Nel volume, edito dall’innovativa La Linea, di Bologna, ci sono tantissime ricette, indicazioni pratiche, istruzioni per costruirsi da soli prodotti per l’igiene della casa (dal forno ai vetri) con notevoli soddisfazioni (funzionano benissimo) e risparmio. Si può imparare a fare marmellate o la pasta all’uovo in casa, si può imparare a riutilizzare gli avanzi e come acquistare al supermercato in modo intelligente. Un libretto prezioso, semplice da leggere.

Il blog di Giulia Landini: clicca qui.

La scheda del libro nel sito dell’editore: clicca qui.

Questa voce è stata pubblicata in Sto leggendo e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Ecologia del risparmio, di Giulia Landini

  1. giuliasweetpea ha detto:

    Wow… Che emozione ri-leggermi. Che dire? Grazie infinite!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...