Esercizi di fantasia, di Gianni Rodari

aaaEsercizidifantasia  Vale la pena che un bambino impari piangendo quello che può imparare ridendo? Se si mettessero insieme le lagrime versate nei cinque continenti per colpa dell’ortografia, si otterrebbe una cascata da sfruttare per la produzione dell’energia elettrica. (Gianni Rodari)

Questo magnifico libro è l’ultimo di Gianni Rodari. Rappresenta una la fedele trascrizione di quanto fu detto nel corso di un incontro memorabile fra lo scrittore e i ragazzi di una quinta elementare e una prima media, avvenuto ad Arezzo nella primavera 1979. Un ideale complemento della “Grammatica della fantasia” che consentirà al lettore di seguire, nell’arco di una mattinata nascita e sviluppo di una “unità creativa” e della eccezionale esperienza di alcuni ragazzi guidati da uno scrittore tra i più bravi e capaci di relazione con i giovani lettori. Il testo è stato curato da Filippo Nibbi.

La scheda biografica di Gianni Rodari: clicca qui.

Video ispirato a due esercizi di fantasia: clicca qui.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Sto leggendo e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Esercizi di fantasia, di Gianni Rodari

  1. lucianaddc ha detto:

    Ricordo con orgoglio che la ristampa di questo libretto, per i 25 anni dalla scomparsa di Rodari, e la relativa presentazione, è stata una delle ultime iniziative che ho curato prima di andare in pensione!
    E naturalmente trovai nell’assessora Caroti un’entusiasta sostenitrice di questo progetto/omaggio.
    E gli ex- bambini intervennero numerosi!!!!
    Avemmo una Sala dei Grandi piena all’inverosimile!
    Vi riporto di seguito gli articoli di stampa.

    SCRITTORI: GIANNI RODARI, AREZZO PRESENTA ”ESERCIZI DI FANTASIA”
    IL LIBRO NACQUE DA UN’ESPERIENZA ARETINA DELL’AUTORE IN TRE SCUOLE
    Arezzo, 11 apr. – (Adnkronos) – Si chiama “Esercizi di fantasia” il libro che raccoglie l’esperienza condotta dallo scrittore e giornalista Gianni Rodari in tre scuole di Arezzo. Era il 1979, l’anno antecedente la sua prematura scomparsa. L’incontro nacque da un’idea di Filippo Nibbi, che Rodari colse al volo per mettere in pratica con vere e proprie esercitazioni gli insegnamenti di “Grammatica della Fantasia”, edito nel 1972.
    Domani, mercoledì 12 aprile verrà presentato alle ore 16.30, nella Sala dei Grandi della Provincia, il testo recentemente ristampato, all’interno di un incontro-confronto: la partecipazione della signora Maria Teresa Ferretti Rodari, di Franco Cambi, docente di Pedagogia generale all’Università di Firenze e di Roberto Piumini, poeta e scrittore per l’infanzia, oltre che di Filippo Nibbi, saranno occasione per fare il punto sulla attualità della strada didattica segnata da Rodari.
    “La Provincia di Arezzo – sottolinea l’assessore provinciale alla Cultura e all’Istruzione Emanuela Caroti – con questa iniziativa, intende non solo ricordare l’autore a venticinque anni dalla sua scomparsa e rendere nuovamente disponibile il testo nato dall’esperienza specifica , ma anche ripercorrere il clima di grande fermento politico, sociale e culturale che in quegli anni pervadeva la città e le sue istituzioni. Quel tempo ha originato idee, proposte, azioni concrete che hanno influito nella vita della città, che ha potuto godere di servizi educativi e sociali all’avanguardia in termini quantitativi e qualitativi”.

    SCRITTORI: RODARI, PROVINCIA DI AREZZO CERCA SUOI RAGAZZI DI 30 ANNI FA
    EX ALUNNI CHE PRESERO PARTE ALL’ESPERIENZA DIDATTICA CHE DETTE VITA A ”ESERCIZI DI FANTASIA”
    Firenze, 27 mar. – (Adnkronos) – Era il 1979 quando lo scrittore Gianni Rodari condusse in alcune classi di tre scuole di Arezzo una straordinaria esperienza didattica che diede poi origine al libro “Esercizi di Fantasia”.
    L’amministrazione provinciale di Arezzo, in occasione della presentazione della ristampa del libro che avverrà nella Sala dei Grandi del Palazzo della Provincia il prossimo 12 aprile, cerca di mettersi in contatto con gli alunni che presero parte, 27 anni fa, agli incontri presso il centro Sociale di Via Garibaldi.
    Frequentavano la scuola elementare Gamurrini, con la maestra Leda Bigi Graziani, e le scuole medie Cesalpino e Piero della Francesca, con gli insegnanti Giuliana Morelli Signorini, Gemma Mondanelli Borri e Filippo Nibbi. Questi ex alunni potranno contattare l’assessorato all’Istruzione della Provincia di Arezzo ai numeri telefonici 0575 3998100, 3998208, 3998216.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...