IeFP (Istruzione e Formazione Professionale): dopo dieci anni di sperimentazione?

Sono passati 10 anni da quando, il 19 giugno 2003, nella seduta della Conferenza Stato-Regioni, il Ministero dell’Istruzione, il Ministero del Lavoro e le Regioni stipulavano un Accordo per avviare i percorsi sperimentali di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) di durata triennale. A questi percorsi dovevano potersi iscrivere i ragazzi che in quegli stessi giorni stavano completando l’esame conclusivo della scuola secondaria di primo grado (quella comunemente chiamata scuola media).

L’avvio della IeFP è stata un’attuazione concreta della Legge delega n. 53/2003. Numerosi sono stati i ripensamenti sulle norme per i percorsi abilitanti alla professione docente, sulle indicazioni per il 1° ciclo, sull’articolazione dell’istruzione secondaria di secondo grado, mentre il sistema di IeFP ha “attraversato” questi 10 anni potendo beneficiare di un quadro normativo tutto sommato coerente. L’utenza è passata da alcune decine di migliaia a oltre 125.000 (cui aggiungere, con qualche incertezza, altri 116.000 che frequentano percorsi IeFP presso le Istituzioni Scolastiche).

Con i tre Regolamenti del 2010 è stata “razionalizzata” l’offerta formativa di istruzione secondaria di secondo grado, con le tre filiere classiche: liceale, tecnica e professionale. La filiera professionale, però, ha subìto un vero e proprio “capovolgimento”, in conseguenza della competenza esclusiva regionale in materia di qualifiche professionali. L’istruzione professionale disciplinata dal DPR 87/2010, infatti, non si articola più adess in un primo triennio professionalizzante (con relativo esame finale), finalizzato al conseguimento della qualifica, seguito da un biennio per il conseguimento eventuale della maturità, ma in un unico percorso quinquennale (il primo biennio incentrato sulle competenze di base e su discipline teoriche, la specializzazione nel successivo triennio di indirizzo).

Il legislatore, consapevole della “difficoltà” di molte Regioni ad assicurare l’offerta formativa di IeFP, che avrebbe precluso agli studenti di interi territori la possibilità di assolvere all’obbligo e al diritto-dovere attraverso il conseguimento di una qualifica di IeFP, nel medesimo Regolamento ha previsto il meccanismo della “sussidiarietà”, poi declinata con l’Intesa in Conferenza del 16-12-2010. Nei primi due anni, in molti territori  il ruolo statale è stato “sostitutivo” più che “sussidiario”, e si sono registrate numerose difficoltà applicative nel fare convivere “davvero” le attività didattiche finalizzate all’acquisizione della qualifica di IeFP con quelle previste dal DPR 87/2010 e riferite alla nuova articolazione del percorso quinquennale. Si sarebbe confusa l’integrazione dei sistemi, auspicabile e necessaria, con l’integrazione dei percorsi, divenuta di difficile praticabilità (a seguito del “ribaltamento” del percorso di IP quinquennale di cui sopra).
Giacomo Zagardo ha pubblicato una ricerca (qui il documento) dell’Isfol, che ha  recuperato i dati sulle fonti di finanziamento e le relative quantificazioni dei percorsi di IeFP e ha tentato una prima comparazione, presupposto necessario per impostare l’elaborazione dei costi standard. Il fabbisogno finanziario dell’offerta di IeFP è oggi coperto per il 28% da trasferimenti statali, per il 42% dalle Regioni e per il restante 30% da risorse comunitarie.

L’ARTICOLO COMPLETO SI PUO’ TROVARE QUI: CLICCA

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Appunti, Lezioni e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...