Questa è l’acqua, di David Forster Wallace

aaa questa  Un giorno un pesce anziano incrocia due pesci giovani e salutandoli dice “Ehilà ragazzi, com’è l’acqua?”. I due giovani pesci rispondono al saluto ma dopo un po’ uno chiede all’altro: “Ma cosa diavolo è l’acqua?”

(David Forster Wallace, Questa è l’acqua, Einaudi)

Molto spesso le cose in cui siamo immersi sono, proprio in forza dell’abitudine, quelle di cui ci accorgiamo di meno, quelle che diamo per scontate o sulle quali non riflettiamo.

Sei racconti inediti (scritti tra il 1984 e il 2005) di David Forster Wallace, il grande scrittore statunitense tragicamente scomparso (suicidio), vengono pubblicati da Einaudi nel 2009, a un anno dalla sua morte. Non si possono presentare, si devono leggere. Il genio di Wallace, secondo me, ha pochi rivali nel panorama contemporaneo.

Un articolo sul discorso citato in esergo e la comparazione con il discorso altrettanto noto di Steve Jobs, clicca qui.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Sto leggendo e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...