Non saremo confusi per sempre, di Marco Mancassola (Einaudi)

non saremo confusi  Quando iniziarono le vibrazioni, il bambino riprese a cadere. Spalancò la bocca per chiamare la mamma oppure il signore che gli aveva cantato le sigle dei cartoni animati, il fango gli entrò nella bocca e lui non riuscí a gridare e tutto quel che fece fu cadere e cadere.
Cadde cosí a lungo nel cunicolo fangoso che quasi gli passò la paura e cominciò a chiedersi dove stava andando a finire. Pensò che stava per finire nell’inferno assieme ai diavoli oppure magari sarebbe sbucato in Cina. Suo padre una volta gli aveva detto che se scavi un buco abbastanza fondo finisci per sbucare in Cina. Il fango gli riempiva la bocca e le orecchie e la parete era liscia come un lenzuolo e decise di arrendersi e lasciarsi andare al sonno. Ma proprio allora il cunicolo si aprí all’improvviso e lui si ritrovò in uno spazio piú grande dove c’era della luce e atterrò su un pavimento di roccia dura.

1978, Isola di Cavallo: un ragazzo viene colpito dallo sparo di un fucile. 1981, Vermicino: un bimbo sparisce in un pozzo. 1992, Lecco: una giovane donna sbanda con la macchina e cade in coma irreversibile. 1996, San Giuseppe Jato: un adolescente viene giustiziato e sciolto nell’acido per vendetta. 2005, Ferrara: un diciottenne viene pestato dalla polizia.
Sono storie italiane. Fatti nudi, «in apparenza minori, che finiscono spesso per graffiare, come un pennello troppo duro, la coscienza di un paese».

Cinque storie che hanno segnato emotivamente la storia del paese, cinque storie in cui alla fedelissima ricostruzione storica, si affianca il sogno, l’idea di un altro finale possibile (e di un altro paese?). Vi ritroverete a fare i conti con la vostra memoria e a rimettere in discussione i vostri significati. Un libro coraggioso, un libro di impegno, storie bellissime, dolorose e commoventi.

Al cantiere LaAV (clicca) de Le storie siamo noi (clicca) abbiamo iniziato con la lettura del racconto dedicato ad Alfredino Rampi…

Il volume è disponibile, scontato, alla Libreria Leggere di Arezzo.

Le storie siamo noi è un appuntamento biennale dedicato all’orientamento narrativo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Sto leggendo e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...