L’indice di discriminatività – Item analisi –

In che misura una domanda che ho posto può separare i soggetti che possiedono le abilità che ho voluto verificare con una prova da coloro che non le possiedono?

Nella composizione di un test o di una prova oggettiva è importante analizzare, tra le altre cose, la capacità che hanno i singoli item di differenziare i soggetti “preparati” da quelli meno preparati.

Uno degli strumenti più utilizzati in tal senso è l’indice di discriminatività.

Il calcolo di questo indice assume la seguente ipotesi: se è vero che i soggetti che hanno conseguito i punteggi più alti in una prova che verifica il possesso di certe conoscenze e di certe abilità hanno una conoscenza maggiore e più appropriata di quell’argomento rispetto ai soggetti che nella stessa prova hanno raggiunto punteggi più bassi, allora, molto probabilmente, le risposte giuste date ad una domanda dal primo gruppo di soggetti dovrebbero essere più numerose delle risposte esatte date allo stesso quesito dal gruppo che ha conseguito i punteggi più bassi. È dunque necessario paragonare le due fasce estreme dei risultati: quella inferiore (coloro che hanno ottenuto i punteggi più bassi) e quella superiore (coloro che hanno ottenuto i punteggi più alti). Ciascuna di esse può essere ampia il 27% (popolazioni ampie) o il 33% (gruppi più piccoli) dell’intera popolazione.

L’indice di discriminatività (d) si calcola nel modo seguente:

d = Es – Ei         
____________                 
n

dove

Es = numero delle risposte esatte registrate nell’estremo superiore

Ei = numero delle risposte esatte registrate nell’estremo inferiore

n = numero dei soggetti (o dei punteggi) che costituiscono ciascun gruppo estremo

›L’indice varia da +1 a -1. Il valore zero indica che l’item non è discriminativo, quando l’estremo superiore risponde meglio il segno è positivo. Con un indice superiore a 0,30 si può ritenere che la domanda abbia una buona capacità di discriminare i due gruppi di soggetti e quindi di misurare l’abilità circa la variabile in esame.

Scarica la presentazione completa: Item analisi

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Lezioni e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...