Archivi tag: leggere ad alta voce sempre

La mia casa è dove sono, di Igiaba Scego

 Sono cosa? Sono chi? Sono nera e italiana. Ma sono anche somala e nera. Allora sono afroitaliana? Italoafricana? Seconda generazione? Incerta generazione? Meel kale? Un fastidio? Negra saracena? Sporca negra? Non è politicamente corretto chiamarla così, mormora qualcuno dalla regia. … Continua a leggere

Pubblicato in Sto leggendo | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

La seconda vita del signor Borg, di Mikael Bergstrand

 «allora, che te ne pare? non è venuto carino, dopo la ristrutturazione?» Io annuisco e sorrido. L’interno del salone Cissi è grossomodo com’è sempre stato. Non conosco nessuno che sia ossessionato quanto Cissi dal continuo rinnovare, e al tempo stesso così … Continua a leggere

Pubblicato in Sto leggendo | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento